Il complotto di Frankenstein di Massimo Polidoro

Il complotto di Frankenstein di Massimo PolidoroUn romanzo per ragazzi, un thriller avventuroso scritto da un Max Keller tanto misterioso quanto forse… ben conosciuto. I lettori dei grandi classici riconosceranno in questa figura un eroe già incontrato in situazioni simili.

L’autore del romanzo è Massimo Polidoro, un esperto e cacciatore di misteri, che qui, nel libro Il complotto di Frankenstein, sfrutta un’idea valida per un incipit di successo. E così il lettore viene subito lanciato nel mistero che diviene sempre più fitto, attraverso una serie di dinamiche avventure e in compagnia di personaggi unici.

Il complotto di Frankenstein è un bell’esempio di letteratura per ragazzi, che unisce il thriller, l’horror, il mistero, l’avventura. Scritto con uno stile coinvolgente, il romanzo si legge con piacere, velocemente, senza interruzioni.

Diviso in tre parti, il romanzo presenta un buon ritmo, che non perde colpi. Pagina dopo pagina la storia convince, grazie anche ai vari personaggi in gioco, ben delineati, che offrono più di un punto di vista nella narrazione.

C’è anche una buona idea di fondo, che dà il via all’intera storia e che il lettore conosce soltanto alla fine. Segno evidente di come andrebbe costruita ogni storia, partendo cioè dalla fine. E in questo modo l’autore è riuscito a risalire fino al primo capitolo, quando tutto il mistero ha inizio.

Le atmosfere e gli scenari sono stati ben realizzati. Il lettore riesce a figurarsi l’ambiente in cui si svolgono i fatti. Nessun eccesso di descrizione, ma appena qualche tocco per dare la giusta visione di una Londra ottocentesca.

I protagonisti sono essenzialmente due, una bambino e una nuova amica. Ma in realtà entrano in scena altri personaggi che impersonano ruoli più corposi dei semplici comprimari. Ne nasce un bel gruppo di attori, che sanno recitare la parte loro assegnata.

Ampiamente illustrato da tavole in bianco e nero in stile fumetto, con una grafica curatissima, Il complotto di Frankenstein è un libro ben confezionato, che non delude. La concezione di una serie di avventure della Squadra dell’Impossibile si rivela fin dall’inizio efficace e lascia il lettore in una più che meritata aspettativa.

La prima avventura della squadra si conclude. Il complotto di Frankenstein è soltanto l’inizio. Nel secondo volume della serie, La notte di Dracula – altro tributo alla letteratura horror – ci saranno di sicuro nuove sorprese.

Riguardo a Daniele Imperi

Sono un blogger e web writer che scrive e legge ogni giorno. Penna blu è il mio blog principale, un luogo aperto in cui parlare di scrittura, blogging, editoria e lettura.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità attinente alle preferenze dei visitatori. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" acconsenti a ricevere cookie sul tuo dispositivo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi