Parigi nel XX secolo di Jules Verne

Parigi nel XX secolo di Jules VerneQuesta storia è apparsa soltanto ai nostri giorni e rappresenta una sorta di romanzo di fantascienza, un’anticipazione dei tempi moderni previsti da Verne.

Il libro è arricchito da un centinaio di note, per lo più esplicative dei tanti personaggi citati dall’autore. Il romanzo è del 1863 ed è ambientato un secolo più tardi.

La trama della storia non compete certo con altre sue opere, che a distanza di più di un secolo sono ancora ristampate e lette, ma non è da sottovalutare la grande intuizione avuta da Verne nello scrivere questo romanzo.

E’ il 1960. Se a qualcuno questa data fa sorridere, a Verne fece pensare. A quel tempo di fantascienza si respirava appena l’aria, soltanto tre anni prima lo Sputnik russo lasciava l’atmosfera terrestre. Erano i primordi dell’era spaziale. Gli inizi degli anni sessanta descritti da Verne sono comunque all’insegna delle scoperte scientifiche e delle innovazioni tecnologiche.

L’elettricità è l’espressione stessa di quegli anni. L’elettricità come simbolo del progresso da una parte e come causa del regresso culturale dall’altra. Ed è questo che Verne vuol sottolineare con le vicende del giovane Michel alle prese con una società ormai spoglia di valori e sapere. Michel è un uomo fuori dal mondo in cui vive, estraneo alla società che avanza inesorabile e senza freni, e vive dissotterrando la letteratura perduta e caduta nell’oblio.

Non è forse, questa Parigi nel ventesimo secolo, la nostra stessa società ipertecnologica, assurdamente sommersa da computer, telefonini, televisori, internet ed ogni ultimo ritrovato della scienza? Non è forse Michel l’uomo odierno che si ribella al caos elettronico in nome della perduta poesia di un classico da leggere o di un angolo di campagna da assaporare?

  • Parigi nel XX secolo
    di Jules Verne (tit. orig. Paris au XX siecle)
  • Newton Compton Editori
  • 100 pagine
  • maggio 1995

Altri romanzi di Jules Verne consigliati su un altro genere:

  • Ventimila leghe sotto i mari
Riguardo a Daniele Imperi

Sono un blogger e web writer che scrive e legge ogni giorno. Penna blu è il mio blog principale, un luogo aperto in cui parlare di scrittura, blogging, editoria e lettura.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità attinente alle preferenze dei visitatori. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" acconsenti a ricevere cookie sul tuo dispositivo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi