Roverandom di John Ronald Reuel Tolkien

Roverandom di John Ronald Reuel TolkienRoverandom è l’esempio di come, improvvisamente e senza un progetto iniziale, un autore del calibro di Tolkien possa scrivere una fiaba creandola dalla semplice perdita di un giocattolo. Un cagnolino smarrito su una spiaggia dal figlio Michael diviene così l’eroe di fantastiche avventure.

Tanti misteri si celano comunque dietro alla stesura della storia. Supposizioni desunte dal diario di Tolkien si sovrappongono ai ricordi del figlio John, ma nulla di certo ne viene fuori.

Creata nel 1925, fu forse scritta negli anni successivi, contiene illustrazioni dell’autore in bianco e nero e a colori in acquerello.

Roverandom: le avventure di un cane alato. Così recita il titolo in italiano. Un cane trasformato in giocattolo che, attraverso una serie di peripezie, viaggerà in lungo e in largo, sulla terra, nel mare e perfino sulla Luna.

In questo modo Tolkien cerca di leviare le sofferenze del figlio Michael per la perdita del suo cane giocattolo e finisce per scrivere una storia fantastica che si aggiunge alle altre, offrendo al pubblico un altro spaccato del magico mondo che la sua grande fantasia ha saputo creare.

  • Roverandom
    di John Ronald Reuel Tolkien (tit.orig. Roverandom)
  • Rizzoli
  • 176 pagine
  • ottobre 1998
Riguardo a Daniele Imperi

Sono un blogger e web writer che scrive e legge ogni giorno. Penna blu è il mio blog principale, un luogo aperto in cui parlare di scrittura, blogging, editoria e lettura.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità attinente alle preferenze dei visitatori. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" acconsenti a ricevere cookie sul tuo dispositivo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi