I racconti del sangue e dell’acqua di Daniele Picciuti

I racconti del sangue e dell'acqua di Daniele PicciutiUna raccolta particolare, dedicata a due elementi propri dell’uomo, ma qui visti sotto una luce buia, oscura, malefica. Storie di morte e di mistero, di antiche paure e antiche leggende. Ma anche storie di paura quotidiana e di quotidiano terrore.

I racconti del sangue e dell’acqua è un libro presentato in due parti, ognuna determinata dal proprio elemento. Si comincia col sangue, per proseguire e concludere con l’acqua. Ogni racconto è introdotto da un verso poetico, tanto semplice quanto premonitore.

Sono racconti che scorrono, lo stile ha sia la semplicità che rende la scrittura chiara e comprensibile, sia il giusto tono che si addice a storie dell’orrore. Daniele Picciuti mostra di avere padronanza del linguaggio e di sapersi muovere in più ambienti.

Ne I racconti del sangue e dell’acqua leggiamo infatti di luoghi e personaggi differenti, l’autore ha voluto pescare il male là dove poteva trovarlo, senza limitarsi a una precisa geografia o a particolari classi sociali.

E l’unico filo conduttore che lega questi racconti è il male, è la morte stessa, in agguato talvolta dove nessuno se l’aspetta, anche se spesso sembra annunciare quasi la sua presenza, avvertire di starle lontani. Ma è pur sempre un richiamo anche questo.

In generale è una raccolta di buoni racconti e naturalmente non tutti possono piacere. Non ho gradito i primi due e forse un altro, ma sono tutti scritti bene e le storie stanno in piedi.

È anche una raccolta corposa, sette storie per il sangue e sei per l’acqua. Mi sarei aspettato una simmetria, sette e sette, ma forse tredici racconti dell’orrore fanno più effetto sicuramente di quattordici.

I racconti del sangue e dell’acqua sono presentati da un nome conosciuto dell’horror italiano, Danilo Arona, e già per questo la raccolta è una garanzia. L’edizione è ben curata e ha un prezzo più che accessibile.

E ora vi lascio alla lettura dei racconti, in compagnia del sangue e dell’acqua, di tredici storie nere e cattive quanto basta.

Riguardo a Daniele Imperi

Sono un blogger e web writer che scrive e legge ogni giorno. Penna blu è il mio blog principale, un luogo aperto in cui parlare di scrittura, blogging, editoria e lettura.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità attinente alle preferenze dei visitatori. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" acconsenti a ricevere cookie sul tuo dispositivo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi