La guerra dei robot di Harry Harrison

La guerra dei robot di Harry HarrisonLa guerra dei robot è un’antologia composta da quattro racconti di fantascienza. In ogni storia si riconosce lo stile inconfondibile di Harrison, o meglio dell’Harrison che scrive di fantascienza. Già nella trilogia dedicata al Pianeta impossibile ho potuto notare l’influenza di Asimov in Harrison, ma condita con una sua originalità e una giusta dose di umorismo e sarcasmo.

Questi racconti sono tutti godibili e possono ascriversi alla fantascienza classica. Il dramma delle storie convive con situazioni quasi da commedia, ma senza scadere nel ridicolo, anzi queste situazioni concorrono forse a rendere più viva e dinamica la storia.

Ognuno dei racconti presenti ne La guerra dei robot è appunto dedicato all’uso dei robot da parte dell’umanità e mette in campo le problematiche che possono derivarne. Ogni storia è differente dall’altra e ben scritta, avvincente e coinvolgente.

L’uomo del R.O.B.O.T. (The Man from R.O.B.O.T.)

Il racconto più lungo e anche il più bello, forse. Quasi un romanzo breve. Harrison ha creato una sorta di Far West del futuro, con personaggi ben delineati e caratterizzati. Richiama per certi versi la storia del Pianeta impossibile, per la peculiarità del pianeta in cui si svolge la vicenda, ma se ne discosta per l’originalità della storia.

La quarta legge della robotica (The Fourth Law of Robotics)

Un omaggio a Isaac Asimov. Harrison mette in campo un suo personaggio, Jim diGriz, il Ratto d’acciaio, protagonista di una serie di romanzi, e sfrutta l’idea delle leggi della robotica asimoviane. Troviamo nel racconto persino una parente della dottoressa Calvin, che abbiamo conosciuto nelle opere di Asimov. Racconto divertente.

Lo sciopero dei robot (The Robots Strike)

Harrison gioca con le leggi della robotica e prevede problemi e soluzioni e scappatoie per i suoi personaggi robot. Una macchina che sciopera desta non poche preoccupazioni e inconvenienti a un’umanità fin troppo abituata ad affidarsi ai robot per qualsiasi operazione.

La guerra dei robot (The War with the Robots)

Il racconto che dà il nome alla raccolta, almeno nell’edizione italiana. Una storia di guerra in un futuro caotico e quasi apocalittico. Una storia in cui solo alla fine il lettore scoprirà la terribile verità che sta dietro quella guerra.

Riguardo a Daniele Imperi

Sono un blogger e web writer che scrive e legge ogni giorno. Penna blu è il mio blog principale, un luogo aperto in cui parlare di scrittura, blogging, editoria e lettura.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità attinente alle preferenze dei visitatori. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" acconsenti a ricevere cookie sul tuo dispositivo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi