Ingraham di Colin Andrews

Ingraham di Colin AndrewsColin Andrews è lo pseudonimo dello scrittore F. Paul Wilson e, sebbene il vero titolo del romanzo sia The Select, nel Regno Unito è uscito col titolo The Foundation e in Italia Ingraham.

Quando scoprirete cosa vuol dire sarete già morti” recita una didascalia in copertina. Perché Ingraham non è soltanto il nome di un istituto di medicina americano, ma è anche e soprattutto un terribile segreto.

The Select (La selezione), il vero titolo di questo bellissimo romanzo, rappresenta il fulcro attorno a cui ruota l’intera vicenda. Un grande istituto di medicina che offre i suoi corsi gratuitamente solo ai migliori studenti. Solo dopo un’attenta selezione.

The Foundation è invece l’enorme e potente fondazione che finanzia l’Ingraham. Ma è anche il burattinaio che decide dei destini e delle vite di migliaia di persone.

Ingraham è il nome dell’istituto. Ingraham è un nome che sentirete spesso nella storia. Ingraham vi trascinerà verso un orrore lento e travolgente, verso un baratro che non vede alcuna via di uscita, se non quella dell’agonia e della follia.

In un ritmico mix di mistero, horror, fantascienza e thriller Ingraham vi terrà attaccati alle sue pagine ininterrottamente, paralizzati, fissi come automi a continuarne la lettura fino all’epilogo. Un’atmosfera che ricorda quella del film Coma profondo del regista Michael Crichton, del 1978.

Il romanzo scorre rapidamente, perché il mistero e l’orrore che nasconde viene svelato a poco a poco, a piccole dosi, ma continuamente. L’autore ha escogitato delle pause significative che ha introdotto qua e là fra un capitolo e l’altro: stralci di notizie che seminano dubbi, che fanno sorgere domande, e poi, come se l’intero romanzo fosse un video ripreso da una telecamera nascosta, le pagine dedicate alla vigilanza dell’istituto, un inquietante elemento che esploderà improvviso in tutta la sua vera natura.

Ingraham è la paura che nasce lentamente, che si sviluppa da piccoli sospetti e da inaspettate coincidenze. Ingraham è anche un interrogativo: fino a che punto può spingersi la medicina? Fino a che punto si è disposti ad andare avanti?

In questo romanzo F. Paul Wilson si dimostra un grande autore, capace di costruire una storia ben fatta, trasformando i sogni di alcuni giovani nel più grande incubo che potesse loro capitare.

  • Ingraham
    di Colin Andrews (tit. orig. The Select)
  • Sperling & Kupfer
  • 414 pagine
  • maggio 1994
Riguardo a Daniele Imperi

Sono un blogger e web writer che scrive e legge ogni giorno. Penna blu è il mio blog principale, un luogo aperto in cui parlare di scrittura, blogging, editoria e lettura.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità attinente alle preferenze dei visitatori. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" acconsenti a ricevere cookie sul tuo dispositivo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi