La poltrona di seta rossa

vicidomini_letiziaIl nuovo romanzo della scrittrice Letizia Vicidomini, “La poltrona di seta rossa”, sarà presentato venerdì 20 giugno, alle ore 21.30, al Bar Libreria “Rodaviva” di Cava de’ Tirreni (Sa). L’incontro con l’autrice sarà condotto da Luca Badiali, con letture a cura dell’attrice teatrale e regista Brunella Caputo. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’azienda “Maurizio Russo”, che durante la serata curerà la degustazione di limoncello, e con l’azienda “Il frutto della passione”, che offrirà prelibate delizie a base di cioccolato

Venerdì 20 giugno, alle ore 21.30, al “Rodaviva” di Cava de’ Tirreni (Sa), sito in via Montefusco 1, si terrà la presentazione del nuovo romanzo di Letizia Vicidomini, “La poltrona di seta rossa” (Homo Scrivens Editore). L’autrice sarà introdotta da Luca Badiali, con letture a cura di Brunella Caputo, attrice teatrale e regista.

«Una scrittrice pura, una saga familiare velata di magia»: sono le parole con cui lo scrittore di successo Maurizio de Giovanni ha voluto “salutare” l’ultimo lavoro editoriale di Letizia Vicidomini, nel quale si intrecciano storie individuali e vicende nazionali, arrivando a coinvolgere generazioni di anime e personaggi a partire dalla capostipite, la centenaria Ernestina. Una storia familiare, che copre un arco temporale molto ampio. Si parte dal centesimo compleanno della “patriarca” Ernestina nel 2010, che dalla poltrona rossa su cui è seduta inizia a ricordare il suo passato ed il trascorso della sua famiglia, fino a confluire nella figura di Angel, il suo nipote preferito, dotato di una personalità complessa e di un “dono” speciale, che sa di magia.

«La poltrona rossa è il punto nodale di questa storia – afferma Letizia Vicidomini – È il luogo dove Ernestina ha pianto, ha sorriso, ha giocato e dove ascolta le vicende dei suoi cari». Dalla scuola per signorine nel cuore di Napoli, dove si consuma la prima esperienza d’amore, all’inserimento difficile nella casa dei suoceri a Sorrento, il romanzo viaggia attraverso ritratti di figli, nuore, cognate e nipoti, che hanno vissuto la recente storia italiana: la guerra con la sua scia di morti, le Quattro Giornate e la ripresa del mondo del lavoro finalmente aperto anche alle donne.

Letizia Vicidomini è nata e vive a Nocera Inferiore (Sa), ma è cittadina onoraria di Napoli. Ha lavorato come speaker in diverse radio, da Kiss Kiss a Rtl 102.5, da Radio Marte a Radio Club 91, passando per Crc e Radio Punto Nuovo. Ha pubblicato per Akkuaria “Nella memoria del cuore” (2006) ed “Angel” (2007). Nel 2013 è uscito “Il segreto di Lazzaro” (Cento Autori).

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’azienda “Maurizio Russo”, che durante la serata curerà la degustazione di limoncello, e con l’azienda “Il frutto della passione”, che offrirà prelibate delizie a base di cioccolato.

Da segnalare, inoltre, che prima della presentazione del libro di Letizia Vicidomini, alle ore 18.00 al “Rodaviva” sarà possibile assistere all’incontro di calcio Italia – Costa Rica, secondo impegno degli azzurri ai Mondiali brasiliani.

Per info e contatti:
Bar Libreria “Rodaviva”, via Montefusco, 1 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 089.343356; www.roda-viva.it – info@roda-viva.it

Riguardo a Pieru

Lettore compulsivo, perennemente alle prese con questioni non essenziali, Pieru non ha tempo per sanguinare ma per leggere sì e a volte si decide a tenere aggiornato questo blog.

Speak Your Mind

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità attinente alle preferenze dei visitatori. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" acconsenti a ricevere cookie sul tuo dispositivo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi